Archivio per agosto, 2012

108 – LE IMPERITURE E INDISTRUTTIBILI – LE STELLE DELL’ANIMA

Posted in ARMONIA, ASTRONOMIA, ATTUALITA', EVOLUZIONE, SPIRITUALITA', STORIA, TUTTE LE CATEGORIE with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on agosto 18, 2012 by beautiful41

…….

Le Imperiture e Indistruttibili – Le Stelle dell’Anima

The Imperishable and Indestructible Stars

Questa è la descrizione del nostro viaggio nell’Universo, che prosegue immutato da millenni.

Questo mese di Cleopatra, con l’abbondanza di tante bellissime ed attraenti stelle cadenti che agitano l’immaginazione e l’anima, può essere definito il mese delle stelle. Il nuovo nome di Cleopatra dato a questo mese, in sostituzione di quello precedente che non pronunceremo più, si addice molto al generale contesto rappresentato da Cleopatra, Regina d’Egitto, amore e amante fatale di Giulio Cesare al quale la Regina tutto regalò e tutto diede in nome dell’Amore eterno e totale. Oltre a sé stessa, ricchezze, finanze, mezzi, uomini e navi dell’Egitto, Cleopatra regalò a Cesare ed a Roma le conoscenze astronomiche egiziane che permisero la riforma del calendario giuliano, oggi universale.

Oltre a quanto necessario per la riforma del calendario, Roma, presa dalle tante guerre imperiali, non ebbe mai la curiosità, la capacità, il tempo, la pazienza e la sapienza per capire ed interpretare le immense conoscenze astronomiche egiziane che andavano ben oltre il calendario e delle quali ai tempi di Cesare tanti brandelli erano ancora conservati e registrati nella antica famosa biblioteca di Alessandria d’Egitto.

Gradualmente la storia, le distruzioni e le sabbie seppellirono tutto, finché, dopo circa 2000 anni, Napoleone Bonaparte, con la sua spedizione in Egitto, inaugurò l’epoca moderna delle campagne archeologiche. Con la decifrazione dei geroglifici da parte di Jean François Champollion si aprì così la strada per la lettura e l’interpretazione di pressoché un infinito numero di reperti e scritti provenienti dalla notte dei tempi.

Per quanto la chiave di lettura dei geroglifici sia conosciuta, la loro interpretazione è ancora motivo di accalorati dibattiti fra gli studiosi. Non è come leggere i Promessi Sposi del Manzoni o finanche le opere di Platone. E forse è ancora lontano il giorno in cui potremo conoscere il vero significato di tante testimonianze venute fuori dalla sabbia. Possiamo forse dire che oggi abbiamo solo delle indicazioni di massima o generiche sul loro significato.

In aggiunta a ciò bisogna anche dire che gli arcaici esprimevano il loro pensiero, in special modo se trattavasi di pensiero scientifico, in modo diverso da come facciamo noi oggi o come usavano fare gli stessi classici greci. Essi usavano una maniera di esprimersi apparentemente “criptica”, sintetizzata da uno o pochi numeri, da disegni pittorici allegorici indicanti una intera dissertazione, ed in modo simile con le parole. Di ciò ci sono molte prove e testimonianza. L’impressione generale che se ne ricava è che essi volessero parlare alle menti dell’uomo molto di più che alle loro orecchie.

Questa incertezza ha fatto sì che tutti o quasi tutti gli scritti egizi ritrovati siano stati catalogati o classificati come “Formule magiche funerarie”. Ma se escludiamo che gli antichi egiziani passassero il loro tempo a comporre “formule magiche funerarie” forse potremo individuare il linguaggio scientifico e razionale sottostante ad essi.

Fra gli altri, questo sembra il caso delle Stelle Imperiture e Stelle Indistruttibili citate tante volte nei “Testi delle Piramidi”, gli scritti più antichi al mondo, narranti il viaggio delle anime dei Faraoni verso una nuova vita. Alcuni studiosi dicono che tutte, o quasi tutte, le tante citazioni astronomiche riportate sui Testi delle Piramidi sembrano essere state estrapolate in blocco da un corpo di conoscenze già belle e pronte, presumibilmente appartenente ad una scienza astronomica già formata, di cui però nessuno sa dare una datazione affidabile, e qui andiamo pertanto veramente nella notte dei tempi, molte migliaia di anni prima di Cristo o, per questo, prima della costruzione delle piramidi.

Le stelle Imperiture ed Indistruttibili sono chiaramente indicate su questi Testi come le stelle della costellazione di Orione, di Sirio come guida per raggiungerle, e delle stelle circumpolari, queste ultime cioè situate intorno al polo nord dell’asse del mondo. Ci troviamo quindi in presenza di due zone del cosmo, o sfera celeste o cielo, ben delimitate e specificate, piccole e circoscritte. Ed è sintomatico che la parte di Cosmo di Sirio ed Orione sia rappresentata dalle due più importanti figure della civiltà egiziana: Iside ed Osiride.

Sulla base di quanto descritto all’articolo “61 – Precessione degli Equinozi – Una nuova spiegazione” la Terra, assieme a tutto il sistema solare, viaggia alla velocità di circa 800.000 km/h, o 220 km al secondo, verso la direzione di Sirio, la stella più bella e lucente del cielo, la stella di Natale e la stella del Nilo. Questa direzione  del nostro viaggio cosmico è riferita a Sirio perché Sirio è la stella più lucente e visibile del cielo stellato, ma la vera destinazione o direzione del nostro viaggio potrebbe essere la vicina stella della costellazione di Orione, e cioè Rigel, il piede di Orione o il piede di Osiride, citato molte volte sugli stessi Testi.

Volendo paragonare questo viaggio cosmico a quello con il treno da Milano a Roma è un po’ come dire che andiamo a Roma (Sirio) ma scendiamo a Roma Tiburtina (Orione o Rigel). Rigel, come Sirio, è una stella australe, è la più lucente stella della costellazione di Orione e sorge o passa in meridiano circa 100 minuti prima di Sirio.

Attribuire al caso o alla coincidenza la menzione continua e ripetuta di solo queste stelle o gruppi di stelle di due piccole parti di Cosmo, fra tante stelle e costellazioni della vasta sfera dell’Universo, sembra molto poco sensato, trattandosi qui di centinaia di citazioni. Se pertanto escludiamo il caso o la coincidenza o la semplice simpatia per queste stelle, resta una sola risposta. Le stelle di Orione, assieme a Sirio come guida, marcando la direzione del nostro viaggio esistenziale, assieme a tutto il sistema solare, indicano l’importanza che esse hanno per l’uomo, quali mete del suo viaggio, rispetto ad altre stelle, unitamente alle stelle circumpolari che, determinando l’asse  del mondo e l’inclinazione dell’asse terrestre sull’eclittica, indicano la fonte primaria dell’astronomia e la causa origine della vita sulla Terra.

Il viaggio delle anime dei Faraoni verso Sirio ed Orione era un viaggio che essi compivano da vivi, come anime viventi e come ancora noi oggi, ed esse proseguivano nello stesso viaggio dopo la morte. Queste anime si servivano anche della barca di Ra, il Sole, perchè il Sole è il conducente principale del sistema solare verso le stelle di Orione, le imperiture, imperiture perché esse sono sempre allo stesso posto da milioni di anni. I Testi delle Piramidi ci raccontano quindi del viaggio meraviglioso dell’uomo verso i confini della conoscenza, ai loro tempi ed ancora oggi.

Questo viaggio meraviglioso delle anime viventi di ieri e di oggi proseguiva nel Cosmo dopo la morte con l’attraversamento del Nilo del Cosmo, la Via Lattea, il “fiume ondulante” cosmico, con l’ausilio delle barche traghettatrici tante volte menzionate nei Testi, al fine di raggiungere l’altra riva del Nilo, o della Via Lattea, la riva orientale, per la resurrezione a nuova vita, la vita cosmica rigeneratrice, dove le anime diventavano stelle, stelle bellissime che, alimentate dalla scintilla dell’Amore Cosmico, davano inizio ad una nuova vita.

La domanda che sorge spontanea è: sapevano questi arcaici egiziani che la Terra, trascinata dal Sole, la nostra stella, ed assieme a tutto il sistema solare, viaggia nel Cosmo alla velocità di 800.000 km/ora verso Sirio ed Orione??? Tutto sembra indicare che essi sapevano, non potendo trovare un’altra spiegazione logica alla chiara manifestazione di tanta sapienza astronomica e riscoperta solo in parte dalla moderna scienza appena qualche anno addietro.

Nel frattempo, anche se noi non ce ne accorgiamo, il viaggio meraviglioso ed evolutivo delle nostre anime continua al presente verso Sirio ed Orione alla velocità di 800.000 chilometri all’ora avendo la Dea dell’Amore, Iside, come Guida chiara e lucente, affinché le anime dell’uomo possano riconoscere il messaggio tante volte trasmessoci e ripetuto che la Civiltà è fatta di Amore e Conoscenza, da sempre e per sempre.

…….

Questo articolo è dedicato a Cleopatra, Regina d’Egitto, ed a una Stella Imperitura.

Vedi anche N. 36 – Augusto e il nuovo mese di Cleopatra

Annunci

BLOG AFFIDABILE – Oscar Millenario

Posted in ARMONIA, ATTUALITA', L'UOMO NEL COSMO, TESTIMONIANZE, TUTTE LE CATEGORIE with tags , , , on agosto 5, 2012 by beautiful41

blog_affidabile

…….

Blog Affidabile

Oscar Millenario di Affidabilità

…….

Questo sito, o blog, ha ricevuto il PREMIO DI AFFIDABILITA’ (per “IL BLOG AFFIDABILE”) dal sito di LAURIN42 con la motivazione “L’umanità di oggi vista con una profonda conoscenza della saggezza antica”.

Nel ringraziare LAURIN42 per il Premio elargitomi e per il suo tanto apprezzamento per quanto scritto e per il lavoro effettuato in questi  ultimi due anni colgo l’occasione per ringraziare infinitamente la stessa LAURIN42 per aver supportato ed incoraggiato la continuazione e lo sviluppo di questo blog con i suol puntuali commenti senza di che il blog avrebbe cessato di esistere da lungo tempo. Un narratore di fiabe-verità deve avere per lo meno un ascoltatore, se no che narratore è??

In realtà le narrazioni su questo blog sono opera dello spirito santo perché non erano premeditate e solo quando gli articoli sono stati impostati si è formato un filo magico conduttore nato da tante passate letture di storia antica, dalle passate esperienze e dalla familiarità con il cielo e gli astri in genere.

Il Premio di Affidabilità è nato da una idea, sicuramente encomiabile, scaturita dal sito “//www.GLIAFFIDABILI.IT/A/ALTRO/IL-PREMIO-IL-BLOG-AFFIDABILE” descritta nello stesso sito. Le regole del Premio prevedono che ogni premiato debba nominare altri cinque blog meritevoli. Dato il grande numero di anime valorose intorno a noi non è facile decidere quali sono i cinque più bravi ancora non premiati per cui mi riservo di procedere a tali nomine, o “nominations”, appena possibile.

Il titolo di Oscar Millenario è una mia invenzione dato che il blog, trattando spesso di storie avvenute molti millenni addietro, vi si addice particolarmente. Inoltre la parola Oscar mi piace molto perchè mi dà l’illusione di essere un Clark Gable (quello di “Via col Vento”) che, con la statuetta dell’Oscar fra le mani, ha pronunciato il discorso di ringraziamento che avete appena letto.

…..Si sente in lontananza un’ovazione ed uno scroscio di applausi…..

….e campane suonare a festa…..

…….

—  NOMINATIONS —

CITO QUI – SECONDO LE REGOLE – I MIEI CINQUE MERITEVOLI:

“Dichiaro che i blog seguenti da me scelti rispettano le 5 regole del premio “Il Blog Affidabile” disponibili a queste pagine:””//www.gliaffidabili.it/a/altro/il-premio-il-blog-affidabile””

Sono pertanto una risorsa utile per gli utenti della Rete e meritevoli di essere conosciuti da un pubblico più ampio”.

HTTP://MARTEAU7927.WORDPRESS.COM/– Motivazione: Ogni espressione o comunicazione dell’uomo può essere arte e richiamare o rifarsi ad altre espressioni artistiche. Fare cultura è creare interesse alla ricerca delle espressioni artistiche passate e contemporanee, spaziando tra autori ed argomenti italiani e stranieri. E’ la scelta che conta.

HTTP://PRIMAEPOI.WORDPRESS.COM/– Motivazione: Attraverso foto di grande qualità accompagnate da vivaci commenti e da poesie e brani d’autore rivela la personale visione della realtà e induce alla riflessione e alla ricerca di altri modi di interpretazione.

HTTP://VONGOLEMERLUZZI.WORDPRESS:COM/– Motivazione: Sei una vongola attaccata agli scogli delle sue idee, che non cambia mai o sei un merluzzo che ha voglia di sfidare il mare aperto? Questo blog ha un unico obiettivo: solcare le acque aperte della quotidianità, ridando valore e vigore alla parola, oggi troppo sfruttata, ostentata, maltrattata.

HTTP://UNASTELLAPERAMICA.WORDPRESS.COM/– Motivazione: Alzare gli occhi al cielo può cambiare la vita. Guardando il cielo puoi capire che cosa meravigliosa sia la vita. I problemi spesso ci pigiano con forza la testa verso la terra, alzare gli occhi per guardare una stella può essere l’inizio di un nuovo meraviglioso viaggio.

HTTP://LOSPIRITODELTEMPO.WORDPRESS.COM/– Motivazione: La scienza e la tecnologia per un mondo migliore ed a misura d’uomo. Scoperte, iniziative, ricerche, personaggi che contribuiscono e che spesso non vengono pubblicizzate dai canali ufficiali. 

Auguri e Buona Fortuna!!

P.S. – Allo Spirito del Tempo non sono riuscito ad inviare un commento o comunicazione della ricevuta nomination.