Archivio per Mario Draghi

FLASH 57 – “ATTENTO ALLE IDI DI MARZO”!!

Posted in ATTUALITA', ECONOMIA E POLITICA, RIFLESSIONI, TUTTE LE CATEGORIE with tags , , , , , , , , , on luglio 26, 2011 by beautiful41

Questa nefasta premonizione fatta a Cesare potrebbe essere adottata, parafrasandola, per il Governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, “Attento alla Presidenza della BCE”!!.

Il sig. Mario Draghi è stato prescelto alla guida della Banca Centrale Europea per il prossimo mandato. L’indispensabile assenso della Germania per la designazione di tale carica sembra che sia stato favorito dal fatto che il sig. Mario Draghi “parla come un tedesco”. E’ tutto chiaro??? Non proprio.

E’ solo dovuto al caso che in un momento storico di massima tensione dei mercati finanziari e monetari americano ed europeo, in concordanza unica mai verificatasi nel passato, una tale importante carica venga affidata ad un italiano, per quanto “parli come un tedesco”???

E se tale scelta non è dovuta ad una particolare grande ammirazione per l’Italia e le sue istituzioni, a che cosa potrebbe essere dovuta??? Forse è meglio lasciare che ciascun lettore trovi una sua risposta secondo la propria sensibilità e cultura.

Ma, nell’augurargli Buona Fortuna, non si può fare a meno di avvertire il Governatore: “Attenzione alle Idi di Marzo”!!!

FLASH 45 – L’ITALIANO CON I GENITORI TEDESCHI

Posted in ARMONIA, ATTUALITA', ECONOMIA E POLITICA, FOLLIE, RIFLESSIONI, TESTIMONIANZE, TUTTE LE CATEGORIE with tags , , , , , , on giugno 11, 2011 by beautiful41

“Ma i suoi genitori sono tedeschi???”. Così talvolta si vede apostrofare un italiano onesto che sappia fare bene qualcosa con volontà, impegno e dignità, da un cittadino di lingua tedesca. “E’ un tedesco!” Quest’altra qualificazione viene invece profferita da un cittadino italiano verso un altro cittadino italiano che si comporta in modo preciso ed è ligio al dovere. I cittadini di madrelingua inglese preferiscono però usare una diversa “forma mentis” con la locuzione “E’ un italiano onesto!”.

Non si tratta di una cosa nuova e risale per lo meno agli anni 70. Insomma un italiano semplice e senza alcuna specifica è già in partenza uno che non sa fare niente o non vuole fare niente o disonesto. Ultimamente ciò è capitato al Governatore della Banca d’Italia Mario Draghi dopo essere stato prescelto, con qualche titubanza, a governare la Banca Centrale Europea per il prossimo mandato.

La titubanza sembra essere svanita quando la stampa tedesca ha riportato che il sig. Mario Draghi “parla come un tedesco”.

E’ chiaro che per risollevare questo Paese dal suo stato di estrema rilassatezza in cui si trova non abbiamo scelta se non quella di diventare tutti, o quasi tutti, “tedeschi”. E come si fa a diventare “tedeschi”??? E’ semplice. La proposta di questo sito è quella di dare una medaglia d’oro agli operatori “veri” quali operai, muratori, minatori, spazzini,artigiani, professori valorosi e coloro che operano nell’economia “reale” con passione e distinzione. Poi vedremo di aggiustare il tiro in futuro.

Non dimenticate il 21 Giugno (articolo 30) per cambiare questo mondo malato con la nostra volontà e non quella dei nostri governanti.